Buon Nuovo Sito!

Come probabilmente avete notato, se siete visitatori abituali, il sito è cambiato. Anche se l’immagine di intestazione del sito è la stessa e così i colori di base, questo è un tema nuovo, codificato da zero. Prima di tutto volevo avere un doppio sito, sia in inglese che in italiano e dato che dovevo tradurre il tema in italiano ho deciso di codificarlo di nuovo (e avevo alcuni errori nel validatore che volevo eliminare, ma poi ho scoperto che sono errori di wordpress e di vari script per cui non posso fare nulla, o meglio cercherò di controllarli quando avrò finito con le traduzioni). Comunque, nuovo anno (Buon Anna tra l’altro!!) nuovo sito.

Oggi vi presento la versione italiana di questo sito, anche se sono tradotti pochissimi articoli. Principalmente volevo avere le mie recensioni dei libri in italiano ed è per questo che ho creato la versione italiana e perché sono italiana e penso di esprimermi meglio nella mia lingua (non sono sicura, però, di questo, a volte mi viene in mente la parola inglese ma non l’italiana…). Ogni articolo è collegato alla versione inglese e viceversa tramite la bandierina sulla destra. La versione inglese è più completa, con più articoli perché sto traducendo a ritroso piano piano.

Un altro aspetto positivo, penso, è che il sito ora è sicuro; avevo già un certificato ma per qualche motivo non era sicuro (e questo è il secondo motivo per cui ho cambiato il tema, anche se la codifica del tema era sicura comunque). Non tutti gli articoli sono “sicuri”, il che significa che ho ancora alcune immagini e link senza https, cosa che dà l’insicurezza, sto lentamente cambiando tutti gli articoli, ma anche se google dice il contrario, il sito è sicuro.

Oltre a questo, la mia amica Janet mi ha sfidato a fare la Popsugar Reading Challenge, quindi sto cercando titoli di libri adatti (non è facile! Dato che voglio fare la sfida con i libri gialli). Non avrò problemi con Noir Nordico dato che ci sono molti libri nordici tradotti in italiano (ho notato che molti buoni libri, non sono tradotti in inglese, un vero peccato) ma altri prompt mi hanno lasciata perplessa… Vedremo.

Bottino di Dicembre

Eh sì, a dicembre ho speso un pochetto… tra libri, attrezzi e regali vediamo un po’ il mio bottino natalizio!

Come prima cosa parliamo di libri. A dicembre ci sono state molte offerte sia prima che durante il Natale, perché cosa c’è di meglio che regalare un libro? Quindi i libri che ho preso sono tre (pensavo di più!).

Gli adepti di Ingar Johnsrud.

Sembra un semplice caso di scomparsa, quello su cui l’ispettore Fredrik Beier, della polizia di Oslo, comincia a indagare. Certo, rischia di fare clamore, perché a sparire nel nulla è stata la figlia di un’esponente di primo piano del partito di governo. E perché la ragazza viveva all’interno di una setta cristiana, la «Luce di Dio». Ma il quadro si complica subito: nella villa che ospita la setta si consuma un massacro e nei sotterranei viene scoperto un laboratorio chimico all’avanguardia, del quale non è chiaro l’uso. C’è chi chiama in causa il terrorismo fondamentalista, chi soffia sul fuoco. Ma Beier, affiancato da una giovane e brillante agente musulmana, Kafa Iqbal, capisce che dietro al laboratorio, e alla strage, c’è una verità assai più complessa e che arriva ad affondare le sue radici fino a Vienna, negli anni del nazismo. Acclamato dalla critica in patria e già venduto in venti Paesi, Gli adepti segna l’esordio di un nuovo maestro del crime scandinavo.

Quelle Belle Ragazze di Karin Slaughter.

Claire e Lydia sono sorelle che non si parlano da più di vent’anni. I loro rapporti si sono interrotti quando Claire ha deciso di sposare Paul, affermato architetto, e di diventare la sua sofisticata moglie trofeo. Lydia, invece, è una madre single, ha una storia con un ex detenuto, e fatica ad arrivare alla fine del mese. Nessuna delle due è riuscita a superare la tragedia che ha colpito la loro famiglia quando Julia, la sorella maggiore, è scomparsa senza lasciare tracce, e la notizia che un’altra ragazza, anche lei giovane e bellissima, è sparita nel nulla in circostanze molto simili, di colpo riporta nelle loro vite tutto l’orrore e lo strazio del passato. Come se non bastasse, pochi giorni dopo Paul viene ucciso. Che legame c’è tra la scomparsa di un’adolescente e l’omicidio di un uomo di mezza età a quasi venticinque anni di distanza? Accantonata la reciproca diffidenza, le due sorelle si alleano per dissotterrare i segreti che hanno distrutto le loro vite, finendo per scoprire una scioccante verità dove meno se l’aspettano.

Continue Reading

Befana

Per chi non vivesse in Italia e sta leggendo in italiano, qui in Italia, il 6 gennaio è ancora festa, è l’Epifania. Tutti (beh quasi tutti visto che i negozi sono aperti e le povere commesse devono lavorare), sono a casa gustandosi  l’ultimo pranzo in famiglia della stagione natalizia.

Quando ero piccola, pensavo che la Befana (una simpatica vecchina con la scopa, simile ad una strega ma senza poteri magici) fosse la moglie di Babbo Natale e questa idea è diffusa tra i bambini. Il concetto di Befana è lo stesso di Babbo Natale, da qui il malinteso di essere sua moglie. Porta piccoli doni e caramelle ai bambini ma qui dove vivo visto che esiste Santa Lucia, porta solo una calza piena di caramelle. E può anche portare carbone ai bambini cattivi proprio come Babbo Natale.

Continue Reading

Cibo Natalizio

Ci sono tantissimi cibi tradizionali di Natale serviti sia il giorno di Natale che il giorno dopo (dato che è ancora festa per noi) ma dipende dal luogo in cui ti trovi.

Ovunque, comunque, il cibo tradizionale per eccellenza è il Panettone e per noi a cui non piacciono i canditi, il Pandoro.

Dove vivo io, la Lombardia, il cappone ripieno è il piatto principale anche se noi, come famiglia, non lo mangiamo.

Inoltre ci sono famiglie che celebrano e hanno una grande cena alla vigilia di Natale (di solito a base di pesce), e famiglie che festeggiano il giorno di Natale, ma comunque in entrambi i casi c’è antipasto, primo, secondo, formaggio, frutta e dessert.

Continue Reading

Celebrazioni di Dicembre

Quali sono le date più importanti del calendario italiano?

Il periodo natalizio inizia l’8 dicembre quando celebriamo l’Immacolata Concezione che è la concezione della Beata Vergine Maria libera dal peccato originale in virtù dei meriti di suo figlio Gesù Cristo. La Chiesa Cattolica insegna che Dio ha agito su Maria nel primo momento del suo concepimento mantenendola “immacolata”. Di solito le famiglie si riuniscono per il pranzo ed è tradizionalmente il giorno in cui vengono costruiti l’albero di Natale e il Presepe.

 

Continue Reading